(Roma, 29 luglio 2016). L’aggregazione dell’offerta gioca un ruolo strategico per rendere più competitive sui mercati le produzioni agroalimentari. In quei Paesi europei dove il livello di concertazione è ancora molto ridotto, le cooperative e le organizzazioni dei produttori rappresentano una risposta concreta a questa esigenza. Occorre saper cogliere le misure contenute nei piani di sviluppo rurale volte a incentivare l’aggregazione attraverso la costituzione di organizzazioni di produttori”.

cliccare qui per scaricare il comunicato