Con la pronuncia del Tribunale che ha messo la parola fine all’operazione Centurione, assolvendo tutti gli imputati perché il fatto non sussiste, finalmente si chiude una pagina nera perché è stata stabilita l'insussistenza delle ipotesi accusatorie, che hanno di fatto gettato in questi anni una strana ombra su tutto il sistema pesca italiano.

Cliccare qui per scaricare il comunicato

- cliccare qui per scaricare il Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1150 della Commissione del 15.04.2016 recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i programmi nazionali di sostegno al settore vitivinicolo

- cliccare qui per scaricare il Regolamento delegato (UE) 2016/1149 della Commissione del 15.04.2016 che integra il regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i programmi nazionali di sostegno al settore vitivinicolo e che modifica il regolamento (CE) n. 555/2008 della Commissione

(Roma, 19 luglio 2016). “La decisione del Consiglio dei ministri dell'Agricoltura dell’Ue di aumentare i prezzi di ritiro di mercato per i prodotti ortofrutticoli, resa possibile grazie all’impegno del ministro Martina, va nella direzione delle sollecitazioni storiche dei Paesi produttori, recentemente richiamate all’attenzione delle istituzioni comunitarie come cooperazione europea. Una misura che consentirà di mantenere alta l’asticella del prezzo nei momenti di crisi”. 

clicclare qui per scaricare il comunicato

Il coordinamento tra Cia, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle cooperative del settore agroalimentare commenta la decisione del Coi: “Bene l’aumento dei limiti, prioritario difendere gli oli di qualità che per pochi decimali non potevano essere commercializzati come extravergine. Ora agire subito sul regolamento Ue per essere operativi con l’avvio della prossima campagna produttiva”.

cliccare qui per scaricare il comunicato