vinitaly, alleanza cooperative, nubi brexit sull’export italiano: svalutazione sterlina, rischio dazi e deregulation

vinitaly 2017, alleanza delle cooperative partecipa con quota record di 200 imprese. la cooperazione motore trainante del vino italiano.
10 Aprile 2017
vinitaly, alleanza cooperative con 1,6 mld euro italia primo paese per export vino in usa. effetto trump? timido ottimismo
10 Aprile 2017

Verona, 9 aprile 2017 – L’Inghilterra è un mercato storicamente molto importante per l’Italia che, secondo le ultime rilevazioni Ismea, è il primo paese fornitore di vino in Regno Unito con 3,2 milioni di ettolitri nel 2016 (+4% rispetto al 2015) e il secondo in termini di fatturato (pari a 813 milioni di euro) dopo la Francia, che guida la classifica con 1,4 miliardi. Oltre la metà (il 52% dei volumi) del vino italiano esportato in Gran Bretagna proviene da cooperative. A margine dell’inaugurazione del Vinitaly, in programma a Verona dal 9 al 12 aprile, l’Alleanza delle Cooperative Agroalimentari si è interrogata su quali saranno le ripercussioni sulle esportazioni di vino italiano in Regno Unito dopo la Brexit.

cliccare qui per scaricare il comunicato