malattia agrumi, agrinsieme: “bruxelles non può abbassare la guardia su importazioni da paesi terzi – bisogna evitare un’altra catastrofe come la xylella degli olivi”

seminario europeche-etf in olanda – pesca, alleanza cooperative: italia ratifichi convenzione sicurezza imbarcazioni
19 Aprile 2016
Agroalimentare (alleanza coop): conclusa missione in cina, ora è la volta del giappone
21 Aprile 2016

Bruxelles, 20 aprile 2016  “Non si può abbassare la guardia in campo fitosanitario e bisogna porre un argine alla diffusione, nell’Unione europea, della malattia degli agrumi conosciuta come CBS (Citrus Black Spot)”. Lo sottolinea Agrinsieme in relazione alla decisione del Comitato Permanente dell’Ue che ha approvato una decisione che prevede un regime di minori controlli sull’import, soprattutto sui frutti destinati alla trasformazione, da alcuni Paesi (Brasile, Uruguay, Sudafrica) in cui si registrano casi in aumento della  macchia nera degli agrumi.

Cliccare qui per scaricare il comunicato