macfrut 2013: in “pista di rullaggio” tanta ortofrutta italiana che spiccherà il volo verso nuovi paesi importatori. per lo sviluppo del comparto servono una pac e una ocm che supportino l’internazionalizzazione delle imprese

macfrut 2013: il “piano” di agrinsieme per far volare il settore
24 Settembre 2013
pac “verso il 2020” : agrinsieme, l’accordo di ieri conclude il negoziato della riforma che va ora applicata. ora subito confronto in italia sulle opzioni nazionali in maniera da garantire crescita e competitività dell’agricoltura
25 Settembre 2013

Dopo il recente via libera per la commercializzazione di mele e pere negli Usa e del kiwi in Corea, si apriranno nuove opportunità per arance, uva, pesche e susine verso Cina, Giappone, India, Messico, Israele e Nuova Zelanda. Agrinsieme: riprendiamoci la leadership europea del settore nell’export. Servono una Pac e una Ocm lungimiranti per lo sviluppo del comparto.

Qualcosa si muove nell’ortofrutta italiana. Il recente via libera all’esportazione di mele e pere negli Usa e dei kiwi in Corea non risolve i problemi del comparto, ma può fungere da apripista per sbloccare situazioni che possono garantire nuovi mercati e nuovi redditi per gli operatori. Proprio in questi giorni, in contemporanea con lo svolgimento del Macfrut a Cesena, Rassegna tutta dedicata al settore, partirà la prima fornitura di mele e pere italiane per il mercato statunitense. Ed è proprio in occasione del Macfrut che Agrinsieme (Cia, Confagricoltura e Alleanza delle Cooperative italiane) illustrerà le proposte per far volare il settore, in un convegno che si terrà il prossimo Venerdì 27 alle ore 10.30 presso la “Sala Europa” di Cesena Fiera.

Cliccare qui per scaricare il comunicato